Archiviato perCinquecento

In onore di Tintoretto a cinquecento anni dalla nascita una grande mostra a Palazzo Ducale a Venezia

Tra gli eventi espositivi di maggior richiamo di questo autunno che sta per cominciare è senza dubbio da ricordare la mostra dedicata al pittore veneziano Jacopo Tintoretto (1519-1594)  a cinquecento anni dalla nascita che fino al 6 gennaio sarà aperta al pubblico a Venezia a Palazzo Ducale. La Fondazione Musei Civici di Venezia e la…

Le meraviglie ” di carta” in mostra agli Uffizi per la mostra “Islam e Firenze. Arte e collezionismo dai Medici al Novecento”

Alla fine del XVI secolo Gerolamo Vecchietti, persianista e membro del gruppo di ricerca della Stamperia orientale medicea, fondata a Roma nel 1584 dal cardinale Ferdinando de Medici, portò in Italia una copia del poema persiano Abu ‘l-Quasim Firdawsi o meglio conosciuto con il nome di Shahnama ovvero “ Il libro dei re”. Trovata in…

Acquisito dagli Uffizi “Elia nel deserto” di Daniele da Volterra, capolavoro della pittura del ‘500

Fino a qualche mese fa era in mostra, tra le opere più importanti, ai Musei di San Domenico a Forlì per l’esposizione curata da Antonio Paolucci e Gianfranco Brunelli “L’Eterno e il tempo tra Michelangelo e Caravaggio” , oggi gli Uffizi ne annunciano la sua acquisizione, direttamente dai suoi proprietari i conti Pannocchieschi d’Elci. Parliamo…

Nel Codice Valois la “Passione” di Cristo secondo il Vangelo di Marco

“Giunsero a un podere chiamato Getsémani ed egli disse ai suoi discepoli: «Sedetevi qui, mentre io prego». Prese con sé Pietro, Giacomo e Giovanni e cominciò a sentire paura e angoscia. Disse loro: «La mia anima è triste fino alla morte. Restate qui e vegliate». Poi, andato un po’ innanzi, cadde a terra e pregava…

Agli Uffizi Spagna e Italia in dialogo nell’Europa del Cinquecento

Alonso Berruguete, Pedro Machuca, Bartolome Ordonez e Diego de Siloe furono definiti Aguilas del Renacimiento Español per le straordinarie capacità che dimostrarono e che erano il frutto dei loro prolungati soggiorni di studio in Italia. L’esposizione  dal titolo “Spagna e Italia in dialogo nell’Europa del Cinquecento: una mostra per indagare su contatti, rapporti, confronti” aperta…

Il Battesimo di Cristo e le Nozze di Cana “piccoli” capolavori della miniatura rinascimentale nel Codice Valois

“ In illo tempore Iesus a Galilaea in Iordanem ad Ioannem, ut baptizaretur ab eo. Ioannes autem prohibebat eum dicens: “ Ego a te debeo baptizari, et tu venis ad me? ”. Respondens autem Iesus dixit ei: “ Sine modo, sic enim decet nos implere omnem iustitiam ”. Tunc dimittit eum.Baptizatus autem Iesus, confestim scendit…

Grande successo per la mostra “Il Cinquecento a Firenze” a Palazzo Strozzi

Tra qualche giorno, il 21 gennaio, chiuderà i battenti la mostra “Il Cinquecento a Firenze” a Palazzo Strozzi, migliaia i visitatori che hanno potuto ammirare le opere dell’arte fiorentina del XVI secolo tra “maniera moderna” e controriforma per quella che dai giornali di settore è stata definita come una delle mostre più belle del 2017…

La Madonna col Bambino de “il Michelagnolo dei Napoletani” in mostra a S. Croce

Tra le meravigliose sculture lignee provenienti dalla Basilicata e che sono in mostra a Firenze nel Sacrario della Basilica di S. Croce per l’esposizione “Maternità divine”  a cura della Prof.ssa Elisa Acanfora, spicca per la sua particolare bellezza la “Madonna col Bambino” realizzata da Giovanni Marigliano detto Giovanni da Nola ( Nola 1488 – Napoli…

Benvenuto Cellini, la poesia nel marmo per l’opera dedicata a “Apollo e Giacinto”

Il 3 novembre del 1500 nasceva a Firenze Benvenuto Cellini, scultore, orafo, scrittore, artista italiano tra i più importanti del manierismo, dal carattere sanguigno e facile all’ira,  una vita assai tormentata la sua, un aspetto questo  che lo avvicina  molto a quella del Caravaggio, vissuto un secolo più tardi. Di lui abbiamo un ritratto vivido…

La maestosa carta per la festa di “Tutti i Santi” del Codice Valois, quattro le teorie dei santi

E' una pagina maestosa e brillante, la miniatura a tutta pagina della c.127v del Codice Valois dedicata alla festa religiosa di "Tutti i santi". Lo spazio è diviso dalle ondate delle nuvole e nella parte in alto si apre una un'area luminosa sfolgorante d'oro in cui è raffigurata la Trinità con Dio Padre e Cristo,...
1 2