Home / Archive by Category "Limited Edition"

Archivi

Giuseppe Verdi. Gli ultimi capolavori del genio di Busseto

Dopo la composizione dell’Aida seguirà la Messa di Requiem in memoria di Alessandro Manzoni la cui prima esecuzione avvenne a Milano nel 1874. Il musicista adorava l’autore del Promessi Sposi. Manzoni nell’adolescenza era stato anticlericale ma già a venticinque anni si era convertito al cattolicesimo, Verdi invece con il passare degli anni aveva cementato le…

Giuseppe Verdi, VIVA V.E.R.D.I., una musica icona del Risorgimento italiano

Nel 1848 Giuseppe Verdi tornato da Parigi decise di stabilirsi nella villa di Sant’Agata nei pressi di Busseto dove vivrà gran parte del tempo e dove nasceranno le sue opere maggiori accanto alla sua compagna Giuseppina Strepponi che aveva sposato nel 1859. Cantante, dotata di una preparazione culturale importante, conosceva infatti il francese e l’inglese,…

Filippo Tommasi Marinetti e Margherita Sarfatti, il Futurismo negli anni del regime in mostra alla Casa d’Arte Futurista Depero

A un mese dall’inaugurazione delle mostre del Mart e del Museo del Novecento di Milano, il grande progetto espositivo dedicato a Margherita Sarfatti si completa con la mostra di approfondimento della Casa d’Arte Futurista Depero. Il Maestro e Margherita a cura di Nicoletta Boschiero, in corso fino al 24 febbraio, fa luce sul rapporto tra…

Leonardo da Vinci . Da oggi il Codice Leicester di in mostra alla Galleria degli Uffizi per ” L’acqua microscopio della natura”

“L’acqua vetturale della natura” scriveva Leonardo da Vinci in quel Codice Leicester che da oggi  al 20 gennaio è esposto nell’Aula Magliabechiana degli Uffizi affermando così  la funzione dell’acqua quale vero e proprio di motore dell’evoluzione del pianeta. Tutto il manoscritto, 36 fogli per un totale di  72 pagine, è fitto di appunti, riflessioni, teorie e…

In pregiata ebanite nera con nuance color viola la stilografica-gioiello “Giuseppe Verdi”

Quando pensiamo a una stilografica-gioiello immaginiamo immediatamente uno strumento di scrittura prezioso, creato da mani artigiane e con quelle caratteristiche di unicità che ci renderà orgogliosi di possederlo. E’ per questo che abbiamo deciso di proseguire nella nostra collezione di stilografiche dedicate ai grandi personaggi del passato e dopo l’omaggio ad Alessandro Manzoni è stato…

Una stilografica – gioiello limited edition in ebanite per la “La Messa di Requiem” di Giuseppe Verdi in morte di Alessandro Manzoni

Il 22 maggio del 1873 moriva Alessandro Manzoni che con la sua opera letteraria de “I promessi Sposi” era riuscito a realizzare quell’unità linguistica dello Stato unitario da poco formatosi. Negli stessi anni un altro personaggio della cultura italiana si era impegnato per l’unità d’Italia e come lui aveva condiviso i valori del Risorgimento di…

Una stilografica in lava dell’Etna in onore di Luigi Pirandello Premio Nobel

Il 10 dicembre del 1936 moriva Luigi Pirandello. Appena due anni prima, nello stesso giorno, riceveva il Premio Nobel con la seguente motivazione dell’Accademia svedese “per il rinnovamento ardito e ingegnoso dell’arte drammatica e della scena”. Fu in occasione delle riprese del film tratto da “Il fu Mattia Pascal” interpretato da Pierre Blanchard che il regista Pierre Chenal stava…

Nel Codice Valois la “Passione” di Cristo secondo il Vangelo di Marco

“Giunsero a un podere chiamato Getsémani ed egli disse ai suoi discepoli: «Sedetevi qui, mentre io prego». Prese con sé Pietro, Giacomo e Giovanni e cominciò a sentire paura e angoscia. Disse loro: «La mia anima è triste fino alla morte. Restate qui e vegliate». Poi, andato un po’ innanzi, cadde a terra e pregava…

Firenze e la grande tradizione dell’arte orologiaia, il 25 marzo del 1353 il primo orologio pubblico

Il 25 marzo del 1353 a Firenze sulla torre di Palazzo Vecchio, all’epoca Palazzo dei Priori, venne istallato il primo orologio pubblico della città ad opera di Niccolò di Bernardo, fiorentino che aveva la sua bottega in una strada che da quel momento divenne Via dell’Oriolo e sede di una dinastia di maestri orologiai, un…

Una stilografica in onore di Umberto Boccioni padre fondatore del Futurismo

Tiratura limitata a soli cento esemplari per “1916” la stilografica da collezione dedicata a Umberto Boccioni in occasione dell’anniversario dei cento anni dalla morte . Dopo gli omaggi a Gabriele d’Annunzio, Eleonora Duse e Luigi Pirandello, un altro personaggio che ha segnato la cultura del Novecento italiano viene celebrato con una stilografica di fattura artigianale…

1 2 3 24