Archiviato perLeonardo Da Vinci

Firenze. Verrocchio, il maestro di Leonardo, prosegue fino al 14 luglio la grande mostra a Palazzo Strozzi

E’ in corso a Palazzo Strozzi a Firenze, e proseguirà fino al 14 luglio 2019 la mostra Verrocchio, il maestro di Leonardo, insieme ad una sezione speciale presente  al Museo Nazionale del Bargello. Straordinari capolavori di Andrea del Verrocchio, a confronto serrato con opere capitali di precursori, artisti a lui contemporanei e discepoli, come Desiderio da…

Leonardo da Vinci. A Milano riapre la Sala delle Asse in occasione di “Milano Leonardo 500” per un Leonardo mai visto

La Sala, in restauro dal 2013, viene eccezionalmente riaperta al pubblico grazie al fondamentale contributo di Fondazione Cariplo che  sostiene anche l’intervento di recupero della decorazione pittorica e il cantiere di studio. La Sala delle Asse, in occasione delle celebrazioni per i 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci, diventa così il luogo simbolo…

Parma. La fortuna de “La Scapiliata” di Leonardo da Vinci in mostra alla Galleria Nazionale di Parma

È una sequenza strepitosa di capolavori, a partire da ben 4 opere di Leonardo, quella che offre la Galleria Nazionale di Parma con la mostra “La fortuna de “La Scapiliata” di Leonardo da Vinci” (18 maggio – 12 agosto 2019), a cura di Pietro C. Marani e Simone Verde. Accanto a quelle di Leonardo, il pubblico…

Leonardo da Vinci. Il 2 maggio agli Uffizi l’emissione della “serie leonardesca” con 4 francobolli e l’annullo speciale primo giorno

“Sono molto lieto di ospitare alle Gallerie degli Uffizi la presentazione dei francobolli e dell’annullo speciale primo giorno emissione in dotazione all’ufficio postale interno alla Galleria in onore di Leonardo da Vinci. Da molti anni l’ufficio è presente nel nostro museo e ha spedito in tutto il mondo milioni di cartoline scritte dai turisti”. Sono…

Leonardo da Vinci. I capelli del genio vinciano in mostra al Museo Ideale di Vinci per “Leonardo Vive” dal 2 maggio

«Abbiamo recuperato oltreoceano una ciocca di capelli che è stata storicamente denominata “Les Cheveux de Leonardo da Vinci”, insieme a un altro cimelio; questa straordinaria reliquia permetterà di procedere nella ricerca del suo DNA». 
Lo annunciano i curatori della mostra “Leonardo vive”: il leonardista Alessandro Vezzosi, direttore del Museo Ideale Leonardo Da Vinci, e la storica Agnese Sabato, presidente…

Leonardo da Vinci. Dal primo Paesaggio, P8, la conferma definitiva dell’ambidestria del genio vinciano e sul recto il disegno di un altro paesaggio

Leonardo da Vinci era ambidestro e scriveva e dipingeva con entrambe le mani: sia la sinistra, per lui la principale, sia la destra. La conferma, definitiva, di questa peculiare caratteristica arriva dalle analisi dell’Opificio delle Pietre Dure di Firenze sul Paesaggio noto come 8P (il suo numero d’inventario), considerato da molti il primo disegno noto…

Leonardo da Vinci e la Toscana, tutto nel sito internet www.latoscanadileonardo.it

Un sito web (in due lingue, italiano e inglese) e un filo rosso  che sono i luoghi della Toscana, anche quelli meno noti, che Leonardo da Vinci o la sua famiglia hanno  frequentato e di cui traccia è rimasta nella biografia. Centosessantuno schede per altrettanti temi e luoghi (solo per fermarsi ai principali)i, frutto di…

Leonardo. Nell’anno del Cinquecentenario tante pellicole per piccolo e grande schermo lo celebrano

Il film Io, Leonardo, prodotto da Sky e Progetto Immagine, distribuito da Lucky Red e diretto da Jesus Garces Lambert, celebrerà il Cinquecentenario della scomparsa di Leonardo Da Vinci, che ricorre nel 2019, festeggiato in tutto il mondo con esposizioni, simposi, eventi culturali. Anche il cinema e le produzioni per il piccolo e grande schermo celebrano…

Leonardo da Vinci. L’omaggio di Firenze 1903 al genio vinciano in una stilografica Limited edition

“Et ogni giorno faceva modegli e disegni da potere scaricare con facilità monti e forargli per passare da un piano a un altro, e per via di lieve e argani e di vite mostrava potersi alzare, e tirare pesi grandi, e modi da votar porti e trombe da cavare de’ luoghi basse acque; ché quel…

Leonardo da Vinci. “Niuna cosa si può amare ne odiare se prima non si ha cognition di quella”.

Il Codice Atlantico, senza dubbio il più famoso dei manoscritti vinciani è dovuto all’intraprendenza dello scultore Pompeo Leoni grande collezionista d’arte che convinse il conte Melzi, nipote di quel Francesco Melzi, amico ed erede di Leonardo a cedergli intorno al 1588 i manoscritti rimasti in suo possesso. Con i fogli ricevuti e con altri acquistati…

1 2 3 4