Archiviato perCollezione

Alessandro Manzoni “Quel ramo del lago di Como” la visione dalla Villa “del Caleotto”

“Quel ramo de lago di Como, che volge a mezzogiorno, tra due catene non interrotte di monti, tutto a seni e a golfi, a seconda dello sporgere e del rientrare di quelli, vien, quasi a un tratto a ristringersi, e a prender corso e figura di fiume, tra un promontorio a destra, e un’ampia costiera…

Gallerie degli Uffizi, nuovo allestimento in “rosso” cardinale per le sale di Caravaggio e del Seicento

Novità alla Galleria degli Uffizi dove oggi sono state aperte al pubblico  otto sale al primo piano dell’ala di Levante  con un nuovo allestimento, dedicate a Caravaggio e alla pittura seicentesca. Otto sale dai nomi suggestivi: Tra realtà e magia, Caravaggio e Artemisia, Caravaggio: La Medusa, Caravaggio: Il Bacco, Lume di notte, Rembrandt e Rubens, Galileo…

Per San Valentino : l’arte al polso con l’orologio Novecento

La miniatura è l’arte di dipingere in piccole proporzioni, su scala ridotta, con la stessa esattezza e precisione di un modello iniziale. Una tecnica antica che oggi rivive solo grazie a pochi e appassionati artisti che hanno trovato in questa straordinaria modalità la loro forma di espressione del bello. Un’arte che a Firenze, patria incontrastata…

Una stilografica per Alessandro Manzoni con il simbolo della fiorentinità : il giglio

Agli albori della stilografica Se guardiamo alla storia e all’affermazione della penna stilografica, l’evoluzione di questo strumento per la scrittura è senza dubbio legato alle componenti di carattere tecnico, l’obiettivo era infatti quello di raggiungere una certa autonomia per la durata della scrittura e una certa resistenza nell’uso del pennino, solo in un secondo momento…

Dedicata ad Alessandro Manzoni e al soggiorno fiorentino del 1827 una stilografica da collezione

C’è una data che lega la città di Firenze alla figura di Alessandro Manzoni: è il 1827. In quell’anno il grande letterato italiano che aveva appena dato alle stampe la sua prima edizione dei “Promessi Sposi”, ben conosciuta come la “ventisettana”, compie un viaggio che lo porterà in Toscana, nel suo capoluogo, per attuare quell’intervento…

Leonardo, quello “Studio di mani” andato perduto nel “Ritratto di Ginevra de’ Benci”

La Royal Collection è la raccolta d’arte della famiglia reale britannica, l’attuale proprietaria è la Regina Elisabetta II, una collezione ingente collocata nelle varie residenze reali come Hampton Court Palace, Buckingham Palace e Windsor Caste che conta ben settemila dipinti e quarantamila acquerelli, oltre ad oggetti preziosi tra cui libri antichi ed arazzi. Tra i…

Di Leonardo da Vinci . “I disegni più belli” in un cofanetto da collezione

 «Ed ogni giorno faceva modelli e disegni da potere scaricare con facilità monti e forargli per passare da un piano a un altro, e per via di lieve e di argani e di vite mostrava potersi alzare e tirare pesi grandi: e modi da votare porti, e trombe da cavare de’ luoghi bassi acque, che…

Da Casa Buonarroti al MET i disegni di Michelangelo in mostra per “Michelangelo:Divine Draftsman and Designer”

C’è grande entusiasmo a Casa Buonarroti, l’istituzione museale fiorentina  che ha contribuito con un prestito importante alla realizzazione della mostra “Michelangelo:Divine Draftsman and Designer” che è stata appena inaugurata al MET di Nerw York a cura di Carmen C. Bambach direttrice del dipartimento di grafica del museo statunitense e che si annuncia come un grande…

Umberto Boccioni, una stilografica gioiello in Nero di Marte per il genio del Novecento

Tiratura limitata a soli cento esemplari per “1916” la stilografica da collezione dedicata  a Umberto Boccioni in occasione dell’anniversario dei cento anni dalla morte. Dopo gli omaggi a Gabriele d’Annunzio, Eleonora Duse e Luigi Pirandello, un altro personaggio che ha segnato la cultura del Novecento italiano viene celebrato con una stilografica di fattura artigianale prodotta...
1 2 3