fbpx
Home / Archive by Category "Stilografiche"

Archivi

Per “Roma, nascita di una capitale” aperture serali fino al 28 agosto

Nell’ambito dell’Estate Romana 2021, appuntamenti anche serali per visitare la mostra ROMA. NASCITA DI UNA CAPITALE, ospitata fino al 26 settembre al Museo di Roma a Palazzo Braschi. Dal 28 luglio al 28 agosto, ogni mercoledì e sabato, l’orario di apertura della mostra sarà prolungato eccezionalmente fino alle ore 22.00 (ultimo ingresso alle 20.40) e saranno offerte visite guidate gratuite alle…

Per i 700 di Dante Alighieri una stilografica dedicata a Fernando Corona

La nuova stilografica di Firenze 1903 realizzata in occasione dei 700 anni dalla morte di Dante Alighieri è  dedicata alla figura di  Fernando Corona che, con la sua prematura scomparsa, nel 2020, ha lasciato un vuoto incolmabile nell’editoria e nella cultura italiana e in tutti coloro che lo hanno conosciuto e hanno apprezzato la sua…

In onore di Michelangelo l’attore Luca Bizzarri alla Galleria dell’Accademia legge le sue rime

  Luca Bizzarri, attore e conduttore da tempo impegnato anche nel campo culturale con la presidenza della Fondazione per la cultura Palazzo Ducale è ospite della Galleria dell’Accademia di Firenze per un evento speciale! In occasione della mostra Michelangelo divino artista che inaugura a Genova Palazzo Ducale, Bizzarri è protagonista di un video realizzato all’interno del…

Alla Galleria del Credito Valtellinese la mostra “Michelangelo a Sondrio”

​Nel 1987 veniva ritrovata nell’Archivio parrocchiale di Grosotto in Valtellina un’importante testimonianza documentaria. In un elenco seicentesco di beni e arredi del santuario del paese era infatti ricordato un quadro «della Beatissima Vergine con il figliuolo in braccio et S[an]to Joseffo dopo le spalle di molto valore di mano di m[aest]ro Marcello Venosta di Mazzo»….

Ritorna agli Uffizi il Ritratto di Papa Leone X di Raffaello dopo la mostra alle Scuderie del Quirinale

Il grande ritorno a Firenze del Ritratto di Papa Leone X con i due nipoti, capolavoro di Raffaello, dalle Scuderie del Quirinale dove è stato una delle star della mostra per il cinquecentenario della morte dell’Urbinate; il ruolo della donna nell’antichità romana; il dipinto di Joseph Wright of Derby Esperimento su di un uccello inserito…

“Pietà Bandini” di Michelangelo, il restauro dopo 470 anni è aperto alle visite del pubblico

Il restauro della Pietà di Michelangelo, iniziato lo scorso novembre e interrotto a causa del Covid-19, è ripreso nel Museo dell’Opera del Duomo a Firenze. Per la prima volta, da lunedì 21 settembre, sarà possibile accedere al cantiere di restauro grazie a delle speciali visite guidate  con i restauratori e gli esperti dell’Opera di Santa…

Al Castello Estense in mostra Gaetano Previati “Tra Simbolismo e Futurismo”

In occasione del centenario della morte, la città natale rende omaggio a Gaetano Previati con una mostra organizzata dal Comune di Ferrara e dalla Fondazione Ferrara Arte. La rassegna presenta al pubblico un centinaio di opere, accostando oli, pastelli e disegni selezionati dal vasto fondo delle raccolte civiche ferraresi ad un notevole nucleo concesso in…

A Urbino una mostra “impossibile” del “Divino pittore” Raffaello

A Urbino arriva la grande mostra che consente al visitatore di immergersi nel mondo del “Divino pittore”. Dal 25 luglio apre nel Palazzo del Collegio Raffaello, in Piazza della Repubblica, l’esposizione “Raffaello. Una mostra impossibile”, promossa dalla Regione Marche, in collaborazione con il Comune di Urbino e ENIT Agenzia Nazionale del Turismo. La Regione Marche –…

 Roma celebra il “divino” Raffaello con una grande mostra alle Scuderie del Quirinale, fino al 2 giugno

A cinquecento anni dalla morte di Raffaello Sanzio, l’Italia rende omaggio al sommo artista del Rinascimento con una grande mostra alle Scuderie del Quirinale che  inaugurata ieri alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e delle alte cariche istituzionali  aprirà domani al pubblico . Raffaello morì a Roma ed è a Roma che deve la…

Giuseppe Verdi, VIVA V.E.R.D.I., una musica icona del Risorgimento italiano

Nel 1848 Giuseppe Verdi tornato da Parigi decise di stabilirsi nella villa di Sant’Agata nei pressi di Busseto dove vivrà gran parte del tempo e dove nasceranno le sue opere maggiori accanto alla sua compagna Giuseppina Strepponi che aveva sposato nel 1859. Cantante, dotata di una preparazione culturale importante, conosceva infatti il francese e l’inglese,…

1 2 3 12