Home / Archive by Category "Stilografiche" (Page 3)

Archivi

L’antica tecnica del “Guillochè” rivive sulla stilografica dedicata ad Alessandro Manzoni

L’antica tecnica del “Guillochè”, una lavorazione tipica dell’oreficeria, rivive sulla superficie della stilografica dedicata ad Alessandro Manzoni delineando un decoro che disegna la silhouette del cappuccio e del fusto con delle fasce verticali formate da linee che si intrecciano a formare dei rombi e a dare vita a quello che viene generalmente definito un decoro…

I Promessi Sposi, “Lucia usciva in quel momento tutta attillata dalle mani della madre…”

“Lucia usciva in quel momento tutta attillata dalle mani della madre. Le amiche si rubavano la sposa, e le facevan forza perché si lasciasse vedere; e lei s’andava schermendo, con quella modestia un po’ guerriera delle contadine, facendosi scudo alla faccia col gomito, chinandola sul busto e aggrottando i lunghi e neri sopraccigli, mentre però…

San Valentino, per Lei una stilografica Eleonora Duse “Amarti ora e sempre”

Per San Valentino, ogni innamorato cerca di stupire la sua dolce metà con un regalo particolare, che sia un gioiello, un viaggio, o altro ancora, l’importante è che l’effetto sorpresa non venga meno. Il nostro San Valentino al femminile propone una stilografica da collezione a tiratura limitata e quindi unica nel panorama delle stilografiche dedicate…

L’Associazione al Romanzo del sig. Alessandro Manzoni intitolato “I Promessi Sposi”

Come abbiamo visto furono numerose le edizioni e le traduzioni nelle maggiori lingue europee de “I Promessi Sposi” il primo romanzo italiano scritto dal conte Alessandro Manzoni  la cui prima edizione, “la ventisettana” fu oggetto di ottanta ristampe tra italiane e straniere ed ebbe una grande fortuna in tutta Europa. Un successo che finì inevitabilmente…

“Fortuna” e sfortuna dei Promessi Sposi, primo romanzo illustrato italiano

E’ tedesca una delle prime traduzioni dei Promessi Sposi e risale al 1827, porta la firma di Daniel Lessman e uscirà con il titolo “Die Verlobten” pubblicata a Berlino dall’editore Vereinbuchandlung, a questa ne faranno seguito tantissime altre, in lingua inglese, francese, spagnolo, e così via fino a un’edizione americana. Un successo planetario, quello dei…

Una stilografica per Alessandro Manzoni con il simbolo della fiorentinità : il giglio

Agli albori della stilografica Se guardiamo alla storia e all’affermazione della penna stilografica, l’evoluzione di questo strumento per la scrittura è senza dubbio legato alle componenti di carattere tecnico, l’obiettivo era infatti quello di raggiungere una certa autonomia per la durata della scrittura e una certa resistenza nell’uso del pennino, solo in un secondo momento…

Alessandro Manzoni, Firenze lo accoglie con grandi onori per la risciacquatura dei panni

E’ il 29 agosto del 1827 , tardo pomeriggio, due carrozze che trasportano Alessandro Manzoni e la sua famiglia, la madre Giulia Beccaria, sempre al fianco del figlio, la moglie Enrichetta Blondel, i figli Giulietta, Pietro, Cristina, Sofia, Enrico, Vittoria, sono in tutto tredici persone compresi i domestici, arrivano a Firenze dopo un periodo a…

L’antica arte del “temperatore” dell’oriuolo mechanico di Filippo di Ser Brunellesco Lippi a Scarperia

Un tempo spettava all’orologio con i suoi rintocchi segnalare ai cittadini i momenti della giornata e lo svolgersi delle attività, l’apertura la chiusura delle porte della città, l’inizio e il termine delle attività di mercato, le cadenze delle feste religiose e i lutti, le situazioni di allarme e di pericolo. Ed è per queste importanti…

Gabriele D’Annunzio, anche il suo testamento in mostra a Genova per “Io qui sottoscritto. Testamenti di grandi italiani

 “Hic manebimus optime”ovvero “qui staremo benissimo”, la frese divenuta celebre e riportata da Tito Livio nella storia Storia di Roma fu ripresa come motto da Gabriele d’Annunzio durante l’occupazione della città di Fiume del 1919-1920 e stampata anche con la sua effigie sui francobolli della prima Reggenza del Carnaro il 12 settembre 1920. Non sorprende…

Luigi Pirandello, per i 150 anni dalla nascita dal 23 novembre la mostra “Il caso Pirandello”

  Sarà inaugurata giovedì 23 novembre nella duplice sede del Teatro di Villa Torlonia e della Casa Museo di Pirandello in Via Bosio la mostra dal titolo “Il Caso Pirandello” a cura di Paolo Petroni Claudio Strinati e in occasione dell’anniversario dei 150 anni dalla nascita del Premio Nobel Luigi Pirandello,  uno degli artisti italiani…

1 2 3 4 5 12