fbpx

Archiviato perRestauro

Conclusi i restauri del Duomo di Pienza, sabato 9 aprile la cerimonia ufficiale

Sabato 9 aprile 2022 con inizio alle ore 10,00 si svolgerà la cerimonia di riconsegna del Duomo di Pienza alla cittadinanza al termine dei lavori di restauro curati dal Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili – Provveditorato Interregionale per le Opere Pubbliche Toscana – Marche – Umbria di Firenze e dal Ministero della Cultura…

Cappella Brancacci, da febbraio visita al cantiere di restauro della Scuola del Rinascimento

Un importante cantiere di restauro peer la Cappella Brancacci, gioiello rinascimentale nella Basilica del Carmine a Firenze  e parte dei musei civici fiorentini ma non chiuderà al pubblico.  Da febbraio ì visitator, grazie ai   ponteggi  allestiti potranno  ammirare per la prima volta e a distanza ravvicinata i capolavori di Masaccio e Masolino. Un’occasione unica per…

Per la prima volta “Visti da vicino” Masaccio e Masolino nella Cappella Brancacci

La Cappella Brancacci, il piccolo gioiello contenuto nella chiesa del Carmine che fa parte dei musei civici fiorentini, sarà restaurata ma non chiuderà e il pubblico potrà approfittare dei ponteggi necessari ai lavori per poter ammirare per la prima volta a distanza ravvicinata i capolavori di Masaccio e Masolino e per ‘guardare negli occhi’ i…

Risplende il Battistero, dopo il restauro di quattro pareti interne la riapertura al pubblico

Da una decina di giorni  il Battistero di Firenze è stato riaperto al pubblico e per la prima volta è possibile vedere restaurate quattro delle otto pareti interne in marmo bianco e verde di Prato con i mosaici raffiguranti profeti, santi vescovi e cherubini, realizzati fra il primo e il secondo decennio del Trecento. Addossato…

Restaurato il polittico di Pietro Lorenzetti della Pieve di Santa Maria ad Arezzo

Una delle più celebri opere pittoriche del Trecento torna a casa. Dopo un lungo e complesso restauro che si è protratto per ben sei anni, il polittico di Pietro Lorenzetti raffigurante la “Madonna con Bambino, Santi, Annunciazione e Assunzione” è stato  ricollocato nella Pieve di Santa Maria ad Arezzo. Si conclude così un importante lavoro…

Torna nella reggia di Palazzo Pitti il Ritratto di Leone X di Raffaello dopo la mostra alle Scuderie del Quirinale

Dopo più di due anni di restauro all’Opificio delle Pietre Dure e la trasferta a Roma per la grande esposizione alle Scuderie del Quirinale che celebrava i 500 anni dalla morte di Raffaello, il Ritratto di Leone X tra i cardinali Giulio de’ Medici e Luigi de’ Rossi, capolavoro del genio urbinate, rientra finalmente a…

“Pietà Bandini” di Michelangelo, il restauro dopo 470 anni è aperto alle visite del pubblico

Il restauro della Pietà di Michelangelo, iniziato lo scorso novembre e interrotto a causa del Covid-19, è ripreso nel Museo dell’Opera del Duomo a Firenze. Per la prima volta, da lunedì 21 settembre, sarà possibile accedere al cantiere di restauro grazie a delle speciali visite guidate  con i restauratori e gli esperti dell’Opera di Santa…

Al via il restauro per le lunette del Chiostro Grande di Santa Maria Novella

Le sei lunette contenute nel lato est del Chiostro grande di Santa Maria Novella, inclusi i cinque ritratti di monaci domenicani situati nella volta a crociera sotto i capitelli presenti tra le lunette, e la prima lunetta d’angolo del lato sud, tutte opere pesantemente danneggiate durante l’alluvione del 1966, saranno restaurate. Il progetto prevede anche…

Dopo il restauro la Pala di San Marco torna al Museo Beato Angelico per i suoi 150 anni

La Pala di San Marco  fu  eseguita tra il 1438 e il 1443 per l’altare maggiore della chiesa di San Marco. Nel 1438 Cosimo e Lorenzo de’ Medici ottennero il patronato della cappella maggiore della chiesa, che decisero di rinnovare affidandosi all’opera di Michelozzo. Commissionarono poi a Fra’ Angelico da Fiesole, per il nuovo altar maggiore – dedicato al santo…

Firenze. Svelati i tormenti creativi del giovane Botticelli con il restauro della Pala di Sant’Ambrogio

Un grande dipinto rimaneggiato profondamente fino alle fasi più avanzate di realizzazione, con interventi in alcuni casi visibili ancora oggi ad occhio nudo. Personaggi che cambiano posizione; una intera porzione del pavimento sostituita dalla pedana su cui poggia il trono della Vergine, la protagonista dell’opera; dita che scompaiono e persino occhi che, al contrario, appaiono…

1 2 3 4