Archiviato perRestauro

Intervento di restauro per la Madonna col Bambino di Giotto della Pieve di Borgo San Lorenzo

Sarà sottoposta ad un intervento di restauro la “Madonna col Bambino” di Giotto oggi conservata nella Pieve di Borgo San Lorenzo, frammento di una più ampia composizione che si trovava sull’altare maggiore dell’Oratorio della Beata Vergine degli Azzurri presso la Compagnia di Sant’Omobono. I fedeli abituati alla sua presenza e i visitatori dovranno aspettare un…

A Palazzo Pitti gli “Incontri miracolosi : Pontormo dal disegno alla pittura”

E’ la prima volta che la Visitazione, uno dei maggiori capolavori del Pontormo conservato nella pieve dei Santi Michele Arcangelo e Francesco a Carmignano e recentemente restaurato prima di essere esposto a Palazzo Strozzi per la mostra sul Cinquecento a Firenze, viene esposto accanto all’unico disegno preparatorio esistente. Il magnifico Modello , un disegno in…

Galleria dell’Accademia di Firenze, un ciclo di conferenze per raccontare al pubblico i recenti restauri

Tra i compiti di un grande museo quello della conservazione e del restauro delle opere ed ecco che il direttore della   Galleria dell’Accademia di Firenze Cecilie Hollberg, ha ideato un ciclo di sei conferenze, con cadenza bimestrale da maggio 2018 a marzo 2019 con lo scopo di   raccontare al pubblico i più recenti restauri che hanno interessato…

Il Crocifisso del Beato Angelico capolavoro dell’arte sacra per la Compagnia di San Niccolò del Ceppo

Grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze è stato restaurato il Cristo crocifisso tra i santi Niccolò e Francesco, un dipinto su tavola sagomata dipinto dal Beato Angelico all’incirca nel 1430 per la Compagnia di San Niccolò di Bari detta anche del Ceppo che ancora oggi ne è proprietaria, l’opera restaurata dall’Opificio…

Piero della Francesca, risplende di una nuova luce la “Resurrezione” di Sansepolcro

Da ieri il capolavoro di Piero della Francesca è tornato alla visione del pubblico al Museo Civico si Sansepolcro dopo un restauro durato tre anni a cura dell’Opificio delle Pietre Dure di Firenze e reso possibile grazie a una donazione da parte di Aldo Osti, manager della Buitoni, particolarmente legato a questo territorio. Una luce…

Il vero volto di Michelangelo, restaurato il busto in bronzo di Daniele da Volterra della Galleria dell’Accademia

Il 18 febbraio del 1464 a quasi novant’anni, Michelangelo Buonarroti moriva nella sua casa di Macel de’ Corvi a Roma con il conforto degli amici più cari, Tommaso de’ Cavalieri e Daniele da Volterra, il pittore e scultore che lo aveva affiancato nei lavori alla Cappella Sistina e che aveva ricoperto le parti ritenute oscene…

“L’Annunciazione” di Plautilla Nelli restaurata dalla fondazione AWA in mostra per Natale a Palazzo Vecchio

Ritrovata di recente in un deposito di Palazzo Vecchio, una “Annunciazione” attribuita a Plautilla Nelli, la monaca e pittrice del Rinascimento fiorentino vissuta tra il 1524 e il 1588,  è stata restaurata dalla fondazione Advancing Women Artists ed esposta in occasione del Natale  nel museo per la prima volta al pubblico. L’Annunciazione era un tema pittorico…

A Palazzo Reale “Dentro Caravaggio” venti capolavori del Maestro per la prima volta riuniti insieme, nuovi studi e indagini sulla tecnica pittorica

Il 29 settembre del 1571 nasceva a Milano Michelangelo Merisi detto Caravaggio, oggi Milano lo celebra con la mostra “Dentro Caravaggio” che a Palazzo Reale riunisce per la prima volta insieme venti capolavori di colui che può essere considerato a tutti gli effetti il fondatore della pittura moderna. Le opere in mostra, provenienti dai più...

Restaurato il “Codice Sforza” testimonianza della formazione del giovane Ludovico il Moro

Tappa obbligata nel modello di educazione rinascimentale, il libro di retorica più popolare durante il Medioevo e il Rinascimento risalente al 90 a.C., il Rhetorica ad Herennium sarà oggetto di studio anche da parte dal giovane Ludovico Maria Sforza, il futuro Ludovico il Moro che sotto la guida del suo maestro Francesco Filelfo ne realizzerà...

S. Maria Novella e il suo Complesso, scrigno di tesori unico al mondo

Sulla grande torre usata già in epoca medievale per avvistare i frequenti incendi, venne edificato nel XIV secolo il Campanile di Santa Maria Novella, alto m.68,80 la cui costruzione si deve a Fra Giovanni Bracchetti da Campi e che oggi è sottoposto a un delicato e importante restauro, un telo che lo ricopre ce ne...
1 2