Archiviato perPrimo Conti

Firenze e Fiesole, da domani, celebrano l’arte di Primo Conti a trenta anni dalla scomparsa con tre eventi espositivi

Tre mostre, da Firenze a Fiesole, per celebrare il pittore Primo Conti nel trentennale della scomparsa (Firenze 1900-Fiesole 1988). Le esposizioni, a cura di Susanna Ragionieri, sono promosse dalla Fondazione CR Firenze, dalla Fondazione Parchi Monumentali Bardini e Peyron e dalla Fondazione Primo Conti, con il sostegno del Comune di Fiesole, con il patrocinio del Comune…

Tre mostre per Primo Conti “Enfant prodige” della Pittura del Novecento italiano

E’ all’enfant prodige del Novecento italiano che il prossimo autunno saranno dedicate tre esposizioni promosse dalla Fondazione CR Firenze, dalla Fondazione Parchi Monumentali Bardini e Peyron con la Fondazione Primo Conti e il Comune di Fiesole. Il 12 novembre del 1988 si spegneva a Fiesole Umberto Primo Conti, grande protagonista della pittura e della cultura…

Firenze, torna l’appuntamento con “In collezione”, riapre al pubblico la Collezione della Fondazione CR Firenze

E’ un’occasione da non perdere e che ritorna dopo il successo di due anni fa quando a visitarla furono oltre settemila persone, un viaggio nell’arte italiana, toscana in particolare, e nei suoi capolavori, dal XIII al XX secolo, da Giotto a Primo Conti, passando per Filippino Lippi, Mariotto di Nardo, Perugino, Vasari, per arrivare ai…

Boccioni alla mostra di Lacerba e le perplessità di Soffici

Umberto Boccioni - Gli addii, Studio per gli Stati d'animo 1911-1912, Londra Estorick Collection

“Quanti secoli di scavo nei meandri della creazione artistica avevano reso possibile quella pittura? – le parole sono di Primo Conti che nonostante la giovane età, appena tredici anni, ci regala una visione puntale dell’ Esposizione di pittura futurista di Lacerba organizzata da Ardengo Soffici con Ferrante Gonnelli in un locale in Via Cavour nei…

“Lacerba”. A Firenze la prima mostra futurista di Ardengo Soffici

Umberto Boccioni - Studio per la scultura Vuoti e pieni astratti di una testa ( Voglio dare il prolungamento degli oggetti nello spazio) 1912 Londra Estorick Collection
“ Non era passato un anno da quando avevo il mio studio in piazza Savonarola, che avvenne il mio incontro coi pittori futuristi, in una loro mostra organizzata dal libraio Gonnelli e dalla rivista “Lacerba”, al numero 10 di via Cavour. Fu Alberto Viviani a spingermi ad andare : “Lasci dire alla gente – mi...