Home / Bibliofili / Il Codice Valois, dall’originale alla riproduzione in facsimile

Il Codice Valois, dall’originale alla riproduzione in facsimile

Una immagine dell'edizione in facsimile del Ms.2020 Codice Valois

Il codice pergamenaceo conservato presso il Fondo manoscritti della Biblioteca Casanatense di Roma con la dicitura Ms. 2020 è formato da 147 carte con decorazione miniata costituita da 14 piene pagine e 96 vignette che si riferiscono al contenuto dei testo, il manoscritto ha una legatura conservativa ottocentesca in marocchino rosso su assi di cartone e una ricca decorazione in oro e pittura nera su entrambi i piattti, arricchito da volute vegetali e fiori, chiusi da un fermaglio a foggia di giglio.

Per l’edizione in facsimile è stata utilizzata una  carta speciale pergamenata abbinata una tecnica di stampa priva di retinatura che permette di ottenere una riproduzione fotografica dei colori e dei dettagli, poiché tutti i punti delle mezzetinte hanno la stessa piccola dimensione, mentre varia la loro frequenza in accordo al valore del tono da riprodurre.

La successiva applicazione dell’oro a caldo ha  restituito la delicatezza della decorazione originale, antichizzata grazie a un procedimento di stampa con inchiostri ossidativi prodotti appositamente per questa opera.

Il volume è cucito a mano al telaio, con le tecnica a fettucce utilizzando il filo refe antichizzato e dopo la cucitura  vengono applicati i colori rosso e marrone al taglio, quindi  è stata  effettuata l’attondatura e il finissaggio con spigolo del dorso, l’indorsatura e il capitello in pelle.

I piatti e l dorso del volume sono stati  rivestiti in pelle intera, tamponata e conciata al vegetale, con incisioni a caldo e a secco. La chiusura del codice è stata  realizzata, come nell’originale, con l’apposizione di due fermagli in ottone e una cerniera in pelle e ottone. A completare la confezione di un’opera di così grande importanza un cofanetto a conchiglia foderato in pieno velluto di cotone sul cui piatto  anteriore e sul dorso sono stati ricamati in filo dorato la denominazione che gli è stata conferita : “Codice Valois – Il Vangelo del Principe di Francia“.

In sintesi l’edizione facsimilare del Ms. Casanatense n. 2020 risulta composta  da 312 pagine, nel formato di cm. 15,7X22,4, l’opera inoltre  è corredata da un commentario a cura della conservatrice dei manoscritti della Biblioteca Casanatense, la dott.ssa Isabella Ceccopieri e della direttrice della Biblioteca Riccardiana, la  dott.ssa Giovanna Lazzi. L’edizione in tiratura limitata  di 499 esemplari, numerati da 1 a 499 per il mercato italiano e di 100 esemplari numerati da I a C per il mercato estero ed enti, biblioteche ed istituzioni pubbliche, è ancora disponibile.

http://www.firenze1903.it/creazioni/codice-valois/

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *