Home / Bibliofili / Maria icona della Chiesa missionaria

Maria icona della Chiesa missionaria

Possiamo proprio dire che Padre Pio è stato un servitore della misericordiaha detto papa Francesco in occasione dell’udienza dedicata ai Gruppi di preghiera venerdì – Lo è stato a tempo pieno, praticando talvolta fino allo sfinimento, l’apostolato dell’ascolto. E’ diventato attraverso il ministero della confessione, una carezza vivente del Padre che guarisce le ferisce del peccato e rinfranca il cuore con la pace. San Pio non si è mai stancato di accogliere le persone e di ascoltarle, di spendere tempo e forse per diffondere il profumo del perdono del Signore”.

Un autentico bagno di folla a S. Pietro in occasione dell’arrivo delle spoglie del Santo di Pietralcina insieme a quelle di un’altro cappuccino, S. Leopoldo Mandic, scelti da papa Francesco come simboli del mandato che conferirà oggi , giorno delle Ceneri e apertura della Quaresima, agli oltre mille sacerdoti ,  Missionari della Misericordia che saranno inviati in tutto il mondo per confessare e perdonare anche i peccati più gravi “ segno concreto della vicinanza e del perdono di Dio”.

Per aver accolto la Buona notizia a lei rivolta dall’Arcangelo Gabriele – afferma Papa Francesco nel suo Messaggio per la Quaresima 2016 – Maria, nel Magnificat, canta profeticamente la misericordia con cui Dio l’ha prescelta. La Vergine di Nazaret, promessa sposa di Giuseppe, diventa così l’icona perfetta della Chiesa che evangelizza perché è stata ed è continuamente evangelizzata per opera dello Spirito Santo, che ha fecondato il suo grembo verginale. Nella tradizione profetica – prosegue il Santo Padre – la misericordia ha infatti strettamente a che fare, già  livello etimologico, proprio con le viscere materne (rahamin) e anche con una bontà generosa, fedele e compassionevole ( hesed), che si esercita all’interno delle relazioni coniugali e parentali.

Un’occasione per ammirare il capolavoro di Antonello da Messina, “L’Annuciata”, selezionata dalla  prof.ssa   Ludovica Sebregondi   per I Volti della Vergine, l’opera editoriale dedicata alla Madonna che attraverso i capolavori dei maggiori artisti internazionali esamina lo sviluppo dell’immagine mariana attraverso il tempo e le diverse culture. Insieme ad Antonio Paolucci, che ci guida alla lettura, i due autori hanno tracciato un percorso attraverso le immagini dei Volti di Maria nella loro espressione artistica mai raggiunta in assoluto.

 

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *