Home / Collezione / A Lucca una mostra celebra le produzioni della Manifattura Chini e di Galileo Chini

A Lucca una mostra celebra le produzioni della Manifattura Chini e di Galileo Chini

Il Palazzo delle Esposizioni a Lucca ospita la mostra “Manifattura Chini. Opere inedite dalla Collezione Marianna Mordini” a cura di Vittorio Sgarbi, prodotta da Contemplazioni e promossa dalla Fondazione Banca del Monte di Lucca e dalla Fondazione Lucca Sviluppo e il patrocinio della Città di Lucca.

L’esposizione è un omaggio alla produzione artistica e alla tradizione della Manifattura Chini e all’attività di Galileo Chini tra gli artisti più importanti del periodo Liberty e che seppe portare in Italia quel rinnovamento delle arti applicate presente in Europa tra la fine dell’Ottocento e l’inizio del nuovo secolo.

Attivo anche nel campo della ceramica, Galileo Chini fondò a Firenze una manifattura, L’Arte della Ceramica, insieme a Vittorio Giunti, Giovanni Montelatici e Giovanni Vannuzzi e in seguito darà vita a Le Fornaci di San Lorenzo, una realtà familiare nel Mugello a Borgo San Lorenzo. La produzione si ampliò anche nella lavorazione del vetro e nelle riproduzioni di opere del passato, una costante ricerca del bello che prosegue fino ai nostri giorni.

Nell’arte di Galileo Chini e della Manifattura – ha affermato Marianna Mordini – ho respirato le arie di Giacomo Puccini, con cui collaborò per la realizzazione di straordinarie scenografie, ho ammirato io verdi paesaggi della campagna a ridosso del mare, ho viaggiato tra le atmosfere orientali e le vedute di Firenze con le vertiginose prospettive, ho raccolto i disegni dei Papi e dei Santi, mi sono avventurata nelle architetture e nei progetti per grandi alberghi e cure termali, dove il più piccolo dettaglio è una fuga verso la grandezza“.

Nel percorso espositivo in cui si possono ammirare ceramiche, vetri, bozzeti, studi, figurano due grandi dipinti a olio provenienti dalla Fondazione Cavallini Sgarbi, “La quiete” e “Natura morta con lepre, mele e carote, pentola e bottiglie” e “Allegoria della pittura” proveniente dalla collezione Vieri Chini. La mostra con ingresso gratuito è visitabile fino all’11 ottobre al Palazzo delle Esposizioni, in Piazza San Martino a Lucca.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *