Home / Collezione / Parigi. Al Salon du Dessin evento internazionale dedicato al disegno antico, moderno e contemporaneo

Parigi. Al Salon du Dessin evento internazionale dedicato al disegno antico, moderno e contemporaneo

Presieduto da Louis de Bayser il Salon du Dessain, giunto alla sua 28 edizione e che si svolgerà al Palazzo della Borsa di Parigi, dal 27 marzo al 1 aprile, è un evento unico al mondo ed è divenuto il punto di riferimento più importante per il collezionismo di disegni. Collezionisti, specialisti, studiosi e conoscitori da tutto il mondo partecipano a questo evento che occupa la posizione più alta nel mondo del mercato dell’arte e arriveranno qui per ammirare le proposte, più di mille, da parte delle 39 gallerie specializzate nel disegno antico, moderno e contemporaneo.

Tra le gallerie presenti nell’edizione di quest’anno spicca la galleria austriaca Wienerroither & Kohlbacher che presenterà preziosi disegni di Egon Schiele e di Gustav Klimt mentre la galleria Jacques Elbaz dedicherà una personale all’artista contemporaneo Jean-Baptiste Sécheret, il gallerista tedesco Martin Moeller celebrerà cento anni di disegni tedeschi e la galleria de la Présidence esporrà disegni di sculture.

La ventottesima edizione accoglierà due esposizioni museali e sarà possibile ammirare disegni provenienti dalle collezioni del Museo Carnavalent sul tema “Feste e spettacoli a Parigi”. La Maison Chaumet, come già lo scorso anno, continuerà a raccontare la storia dei suoi disegni di gioielleria e curerà la mostra sulla natura del botanico Marc Jeanson, uno dei pilastri della magnifica esposizione “Jardins” presentata al Gand Palais nel 2017.

Se il diadema era al centro dell’esposizione dello scorso anno della Maison parigina che vanta una straordinaria collezione di disegni, 80.000 che vanno dal XVIII secolo ai giorni nostri, quest’anno sarà la natura il tema di “ Chaumet. dess(e)in de Nature”.

Teneri chicchi di grano, gigli e rose canine, rose e papaveri, dalle origini Chaumet non ha mai cessato di celebrare una natura vibrante e feconda. Nell’esposizione i disegni di ispirazione, di esecuzione o ancora le tempere dei gioielli creati tracciano la storia artistica della Maison che ha celebrato un universo vivente e simbolico. Osservatore competente e gioielliere virtuoso Chaumet inventò una rappresentazione di flora e fauna che trascende le tecniche per lasciar sbocciare il carattere delle pietre e la grazia del gioiello. La mostra propone una passeggiata inedita in un mondo dove il tratto e il gesto si uniscono per offrire allo sguardo la rappresentazione di una virtuosità incantatrice.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *