Home / Il Medico

Il Medico

  • Formato: cm 33 x 42.
  • Pagine: 208
  • Carta: gr. 220, è realizzata appositamente dalle Cartiere Miliani di Fabriano con una particolare formula di composizione, arricchita di fibre vegetali, che riproduce le caratteristiche delle carte antiche e che garantisce una durata secolare delle opere.
  • Legatura: interamente cucito a mano e legato in tutta pelle, con impressioni a caldo e fregi in oro. Cofanetto: in legno, rifinito in noce e pelle, con impressioni a caldo.
  • Iconografia: 120 illustrazioni
  • Tiratura limitata a 1.903copie

Nel corso della storia dell’uomo nessun altro argomento è stato oggetto di riflessioni, di studi, di sperimentazioni, di indagini più della medicina, in quanto ad essa dobbiamo il miglioramento delle condizioni di vita e la sopravvivenza stessa dell’umanità intera. Da qui deriva la grande mole di pubblicazioni che riguardano i molteplici aspetti della professione medica e che costituiscono strumento per l’avanzamento di una dottrina che diviene speranza di sanità e salvezza. Ma se tanto si scrive di e sulla medicina chi si occupa del suo artefice, il medico? Il medico rappresenta infatti una figura professionale che, per studi, tradizioni, ambito di operatività sociale è profondamente inserito nel dibattito intellettuale italiano con interventi che hanno lasciato segni profondi in ogni settore disciplinare: dalla poesia alla novellistica, dall’antiquariato al teatro, dalle scienze alla storia, dalla saggistica al collezionismo, per citare solo alcuni dei più ricorrenti campi d’azione. Questo volume rappresenta una ricognizione antologica della presenza del medico nella cultura, nella letteratura, nel costume e nell’arte. Ne esce l’immagine a tuttotondo di un professionista che, a partire dalle caratteristiche del proprio lavoro, occupa uno spazio di rilievo, dando spessore all’ambiente sociale e culturale in cui opera. La figura del medico è stata inoltre riproposta nei secoli in infinite variazioni, tanto da risultare la professione più frequentemente tradotta in immagini; da questo consegue una ricchezza iconografica che si trasporta fino al più lontano passato. Il libro contiene quindi una selezione di stupende immagini che rappresentano il medico e la medicina nei suoi molteplici aspetti. Dalle miniature dei codici medievali, alle incisioni di grandi artisti, dalle raffigurazioni popolari ai bozzetti del teatro e dell’opera, tratte da originali spesso inediti, le illustrazioni conferiscono all’opera una bellezza ed una completezza che non ha precedenti. Un’opera, insomma, che celebra la professione più presente nella realtà sociale e culturale e, ancor di più, nell’immaginario collettivo ma soprattutto celebra il medico, nella sua umanità, e nella sua poliedrica partecipazione alla vita civile. Le fonti iconografiche sono in gran parte inedite, reperite presso gli Archivi Nazionali di Stato, il Museo Nazionale del Bargello, la Biblioteca Laurenziana di Firenze, la Civica Raccolta delle Stampe Bertarelli di Milano, l’Archivio del Maggio Musicale Fiorentino e tratte da rari volumi o originali conservati in biblioteche e collezioni private.
AUTORI
Ludovica Sebregondi è storica dell’Arte, docente presso la Facoltà di Architettura dell’Università di Firenze. Paolo Viti è ordinario di Letteratura Latina medievale e umanistica presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Lecce. Raffaella Maria Zaccaria è Archivista di Stato e ricercatore storico scientifico presso l’Archivio di Stato di Firenze.
ISTITUZIONI
Il lavoro si avvale delle autorevoli presentazioni del dott. Giuseppe Del Barone, Presidente della Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri e del Prof. Salvatore Italia, Direttore Generale nel Ministero dei Beni Culturali, a ulteriore dimostrazione del rigore storico e scientifico con cui l’opera è stata concepita.

Richiesta Informazioni

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *