Archiviato perMichelangelo

Michelangelo. “Souvenir Pietà” di Fabio Viale nella Basilica di San Lorenzo

"Souvenir Pietà" 2006-2016 - Fabio Viale- Poggiali e Forconi
E’ la prima volta che un artista contemporaneo espone le sue opere all’interno della Basilica di San Lorenzo, in uno dei contesti dove troviamo alcune delle più grandi realizzazioni che il Michelangelo Buonarroti ci ha lasciato, come la Biblioteca Laurenziana, la Sagrestia Nuova, le Tombe di Giuliano de’ Medici e di Lorenzo de’ Medici. E’...

Michelangelo. Quel Bacco “all’antica” rifiutato dal cardinal Riario

"Bacco" Michelangelo - Museo Nazionale del Bargello - Firenze
E’ un “Bacco” giovane e sensuale quello scolpito da Michelangelo, ebbro e che a fatica riesce a tenere in alto la coppa della sacra bevanda, mentre alle sue spalle un satiro appoggiato a un tronco assaggia l’uva che tiene nella mano sinistra. Un’opera naturalistica dal modellato fluido in grado di competere con i modelli della...

A Firenze un David “nero” simbolo del dolore dell’umanità

NOI - Studi d'arte Cave di Michelangelo - Carrara
E’ dipinto di nero il David, copia esatta del capolavoro di Michelangelo conservato alla Galleria dell’Accademia, e giace a terra a contatto diretto con le pietre di Piazza della Repubblica a Firenze, lontano dall’immagine maestosa che ha fatto il giro del mondo, in segno di lutto e di dolore per le tragedie che stanno accadendo...

Michelangelo. Quell’arte segreta “una cosa sciocca”

Giunto è già ‘l corso della vita mia/con tempestoso mar, per fragil barca/ Al comun porto, ov’a render si varca, / Conto e ragion d’ogni opra trista e pia. Onde l’affettuosa fantasia, / Che l’arte mi fece idol e monarca/ Conosco or ben, com’era d’error carca,/ E quel c’a mal suo grado ogn’uom desia Gli...

14 luglio, Firenze rende onore a Michelangelo

Michelangelo morì quasi novantenne nella sua casa romana di Macel de’ Corvi assistito dagli amici più cari, tra cui Tommaso de’ Cavalieri e Daniele da Volterra il 18 febbraio del 1564 ma le sue solenni esequie furono celebrate a Firenze il 14 luglio nella Basilica di San Lorenzo e furono organizzate in grande stile dall’Accademia...

Michelangelo. Quello studio in terra rossa per la Madonna del Tondo Doni

Studio di testa per la Madonna del Tondo Doni-Michelangelo-Casa Buonarroti
Nel marzo del 1501 Michelangelo lascia Roma e torna a Firenze chiamato “d’alcuni amici suoi perché non era fuori di proposito che di quel marmo ch’era nell’Opera guasto egli, come già n’ebbe volontà, ne cavasse una figura”  e in quel periodo oltre ad occuparsi del blocco di marmo dell’Opera del Duomo dal quale nacque il...

Michelangelo. Quel fauno nel Giardino di San Marco e l’incontro con il Magnifico

“Creatore di forme nuove che furon ben presto mondiali, veggente nei campi dello spirito con una profondità che nessun artista italiano ebbe prima o dopo di lui, Michelangelo giganteggia tra i geni della Rinascita. Aveva la scultura del Quattrocento cercata la grazia, il Buonarroti la prezzò; aveva prodigato fiori, corone, sorrisi ai simulacri marmorei, ed...

Michelangelo, l’espressione del divino nelle arti di tutti i tempi

Un prodigio mandato in terra da Dio, forse nessun altro artista, in tutta la storia dell’arte fu al tempo stesso grandissimo scultore, pittore, architetto e perfino poeta. E anche se lui stesso amava definirsi principalmente scultore è al disegno che Michelangelo Buonarroti attribuisce l’origine di tutte le arti. “Pittura, scultura e architettura culminano nel disegno....

Michelangelo. “lui stesso in due volte abbrusciò ogni cose”

Michelangelo. I disegni più belli
“ E quelli che non ammirano le cose sue ( di Buonarroti) non hanno punto di giudicio, e massimamente d’intorno alla parte del disegno, nella quale senza dubbio è profondissimo ; perciocché egli è stato il primo che in questo secolo ha dimostrato a’ pittori i bei dintorni, gli scorti, il rilevo, le movenze e...

Messer Giorgio amico caro, le lettere di Michelangelo a Vasari

“Giunto è già ‘l corso della vita mia,/con tempestoso mar, per fragil barca,/al comun porto, ov’a render si varca/conto e ragion d’ogni opra trista e pia./ Onde l’affettuosa fantasia/ che l’arte mi fece idol e monarca/conosco or ben com’era d’error carca/ e quel c’a mal suo grado ogn’uom desia./ Gli amorosi pensier, già vani e...
1 4 5 6 7 8