Archiviato perMichelangelo

Michelangelo, l’Italia è protagonista nella mostra che il Met dedica al genio di tutti i tempi

Per tre mesi il pubblico oltreoceano avrà la possibilità di ammirare le opere del grande genio del Rinascimento. Il 13 novembre il Met, Metropolitan Museum di New York aprirà una grande mostra dedicata a Michelangelo Buonarroti dal titolo “ Michelangelo: Divine Draftsman and Designer” curata da Carmen C. Bambach direttrice del dipartimento di grafica del…

Benvenuto Cellini, la poesia nel marmo per l’opera dedicata a “Apollo e Giacinto”

Il 3 novembre del 1500 nasceva a Firenze Benvenuto Cellini, scultore, orafo, scrittore, artista italiano tra i più importanti del manierismo, dal carattere sanguigno e facile all’ira,  una vita assai tormentata la sua, un aspetto questo  che lo avvicina  molto a quella del Caravaggio, vissuto un secolo più tardi. Di lui abbiamo un ritratto vivido…

Tornano a risplendere gli affreschi della “maniera fiorentina” nel Chiostrino dei Voti alla SS.ma Annnunziata

Mentre Palazzo Strozzi celebra il Cinquecento a Firenze con una grande mostra irripetibile per importanza e ampiezza delle opere esposte come le tre Deposizioni per la prima volta messe a confronto, un altro luogo di arte e di fede viene restituito alla città grazie alla Fondazione Friends of Florence che con una donazione di 476.000...

Michelangelo …Ma senza quelle fiamme, che altro ancora sarebbe stata la raccolta.

Abruciò gran numero di disegni, schizzi e cartoni fatti di man sua, acciò nessuno vedessi le fatiche durate da lui et i modi di tentare l’ingegno suo per non apparire se non perfetto”, prima di morire a Roma nel 1564 Michelangelo rapito dall’ansia di perfezione, fece sparire un gran numero di disegni, come ci ricorda...

“Leonardo Bruni. L’Umanesimo a Firenze” la Biblioteca Medicea Laurenziana espone i suoi preziosi tesori

Si apre oggi al pubblico alla Biblioteca Medicea Laurenziana, ricordiamo uno degli esempi più alti di Michelangelo architetto,  una mostra  di sessanta manoscritti che lì sono conservati e che rende omaggio alla straordinaria figura di  Leonardo Bruni detto Leonardo Aretino ( Arezzo 1370-Firenze 1444)  cancelliere della Repubblica di Firenze e umanista tra i maggiori del suo tempo. La mostra che...

Caravaggio, la rivoluzione della luce nella pittura del Seicento

“Essi presero allora il corpo di Gesù e lo avvolsero con teli, insieme ad aromi, come usano fare i Giudei per preparare la sepoltura. Ora, nel luogo dove era stato crocifisso, vi era un giardino e nel giardino un sepolcro nuovo, nel quale nessuno era stato ancora posto. Là dunque, poiché era il giorno della...

Da Michelangelo a Giambologna, la grande arte del 500 a Firenze in mostra a Palazzo Strozzi

Fu una mostra sul Cinquecento toscano ad aprire nel 1940 la stagione espositiva per Palazzo Strozzi e poi a distanza di quaranta anni, nel 1980, con Il primato del disegno venne celebrata l’arte fiorentina del sedicesimo secolo nella sua complessità e varietà. Domani sarà aperta al pubblico l’attesa esposizione “Il Cinquecento a Firenze, maniera moderna...

Michelangelo architetto militare con i disegni dell’assedio di Firenze

Curata da Alessandro Cecchi direttore di Casa Buonarroti la mostra “Michelangelo e l’assedio di Firenze” è stata prorogata fino al 2 ottobre, un’occasione per ammirare un corpus di disegni che per motivi conservativi solo periodicamente possono essere esposti al pubblico all’interno della sede in cui vengono conservati insieme ad altre opere, dipinti, documenti, armi, monete e…

Natura e Antico nel disegno capolavoro del Nudo di schiena di Michelangelo

“…empiè un grandossimo cartone di ignudi, che bagnandosi per lo caldo nel fiume d’Arno, in quello stante si dava a l’arme nel camp, fingendo che gli inimici li assalissero; e mentre che fuor delle acque uscivano per vestirsi i soldati, si vedeva dalle divine mani di Michelangelo che affrettare lo armarsi per per dare aiuto...

Raphael The Drawings, 120 disegni del genio del Rinascimento italiano

Come Leonardo e Michelangelo anche Raffaello si dedicò assiduamente alla pratica del disegno acquisendo dai primi  alcuni valori che però trasformerà in maniera del tutto autonoma. Ed è proprio l’Ashmolean Museum che possiede la collezione più importante al mondo di disegni di Raffaello, acquistati dalla Oxford University nel 1845 grazie a una sottoscrizione pubblica ,...
1 2 3 4 5 8