Dalla Vita prima alla Legenda maior, storia della biografia francescana

Francesco D’Assisi muore il 4 ottobre del 1226 a quarantaquattro anni. Sarà Papa Gregorio IX che ne decreterà la canonizzazione appena due anni dopo, il 16 luglio del 1228. Lo stesso pontefice chiederà a Tommaso da Celano, confratello di Francesco di scrivere la biografia del santo e nasceranno così “La Vita prima”, poi in seguito...

Una Legenda Maior in onore di San Francesco

Domenica 4 ottobre la chiesa festeggia S. Francesco, proclamato insieme a Santa Caterina da Siena, Patrono d’Italia il 18 giugno del 1939 da Papa Pio XII. La cittadina di Assisi sarà invasa da migliaia di fedeli provenienti da tutto il mondo in occasione dei festeggiamenti e quest’anno è toccato alla regione Lombardia l’offerta dell’olio che...

D’Apres Michelangelo, la fortuna dei “fogli d’omaggio” in una mostra al Castello Sforzesco

Opera emblematica del gruppo dei disegni noti con la denominazione di presentation drawings, secondo la definizione coniata da Johannes Wilde, la celebre testa di “Cleopatra”, un disegno a matita nera delle dimensioni di mm.232X 182, datata 1535, conservata nel Museo Fiorentino di Casa Buonarroti è tra le opere selezionate per l’opera editoriale di Vallecchi “Michelangelo,...

I luoghi del Giubileo Domenicano a 800 anni dalla fondazione dell’ Ordo Praedicatorum 1216 – 2016

Il 7 novembre 2015 Festa di tutti i Santi dell’Ordine Domenicano avrà inizio il Giubileo Domenicano nel quale si festeggiano gli  800 anni dalla Fondazione dell’Ordine, un evento che vedrà tutti gli appartenenti alla famiglia domenicana sparsi nel mondo a visitare i luoghi collegati alla vita di San Domenico di Guzmàn e all’Ordine dei Predicatori,...

Il Cristo deriso del Beato Angelico nell’opera editoriale dedicata a I Volti di Cristo

Tra le bellissime immagini selezionate dal prof. Gerhard Wolf per I Volti di Cristo troviamo anche un affresco del Beato Angelico raffigurante una tema della Passione, il Cristo deriso. Si tratta dell’immagine affrescata nella Cella 7. Siamo nel Convento, oggi Museo di San Marco dove,  al primo piano si trovano i dormitori con il celebre ciclo...

La pittura dell’Angelico miniatore nel manoscritto 558 al Museo di San Marco

Il codice 558 del Museo di San Marco noto con il nome di Messale di San Domenico raccoglie i testi dei canti da officiare durante la messa nelle feste dei vari Santi e l’autografia per mano dell’Angelico trova formulazione già alla fine dell’Ottocento con proposte di datazione che collocano la sua realizzazione tra il 1425...

Il Messale di San Domenico, al Museo di San Marco il facsimile in mostra al pubblico

Conservato presso il Museo di San Marco a Firenze ed inventariato con il numero 558 il “Messale di San Domenico” per molto tempo è stata l’unica opera che documentava l’attività di miniatore del Beato Angelico, poi allargata con altre miniature, di esiguo numero, attribuite in tempi recenti; ma per la quantità e ricchezza di immagini...

“Angelico et vezoso et divoto et ornato molto con grandissima facilità”

Nato in Mugello, nei pressi di Vicchio, qualche anno prima del 1400, con il nome di Guido di Piero, il Beato Angelico a ragione viene considerato uno dei padri del Rinascimento Fiorentino. Sin da ragazzo avviato alla pittura entrò nel convento di San Domenico a Fiesole intorno al 1420 e ben presto la sua fama...

Dai Musei Vaticani la “Pietà” di Van Gogh per Divina Bellezza

Un’eccezionale esposizione dedicata alla riflessione tra arte e sacro nel periodo che va dalla metà dell’Ottocento fino alla metà del secolo scorso è stata appena inaugurata a Firenze nella sede di Palazzo Strozzi. Oltre cento opere di artisti italiani e internazionali, come Domenico Morelli, Lucio Fontana, Emilio Vedova, Vincent Van Gogh, Jean – Francois Millet,...