“Che il Giubileo della Misericordia porti a tutti la bontà e la tenerezza di Dio”

“Questo Anno Santo straordinario – ha detto ieri Papa Francesco in occasione della cerimonia di apertura del Giubileo della Misericordia – è anch’esso dono di grazia. Entrare per quella porta significa  scoprire la profondità della misericordia del Padre che tutti accoglie e a ognuno va incontro personalmente. Sarà un Anno in cui crescere nella convinzione...

“Amarti ora e sempre” l’amore travolgente tra D’Annunzio e la Duse celebrato in una stilografica

Non  si trucca, non indossa gioielli, in  scena assume pose anticonvenzionali per l’epoca, un talento innato che le permette di calarsi nel personaggio con una rara empatia. I più grandi sarti dell’epoca realizzeranno per lei capi destinati a rimanere nella storia del costume di tutti i tempi e per il mantello di Francesca esigerà il...

La Madonna del Parto Vas electionis e Madre di tutti i credenti

Già dalla prima metà del Trecento in Toscana si diffonde l’immagine iconografica della “Madonna del parto”, un soggetto realistico che rappresenta la Vergine Maria da sola in piedi, in posizione frontale con il ventre gravido e ben visibile, talvolta reca nelle mani un libro chiuso che allude alla Parola di Dio e che attraverso di...

Il Giubileo Straordinario della Misericordia e l’apertura delle Porte Sante

Con l’apertura della Porta Santa della Basilica di San Pietro, martedì 8 dicembre,  il Santo Padre darà inizio ufficialmente al Giubileo Straordinario della Misericordia, nel giorno in cui si festeggia l’Immacolata Concezione e data in cui ricorre il cinquantesimo anniversario dalla conclusione del Concilio Ecumenico Vaticano II. In via del tutto eccezionale e in occasione della...

…quel cervello andava sempre investigando nuovi concetti e stravaganti modi di fare…

“…la condusse senz’ombre e con un colorito chiaro e  tanto unito, che a pena si conosce il lume dal mezzo et il mezzo da gli scuri. In questa tavola è il Cristo morto, deposto di croce, il quale è portato alla sepoltura; èvvi la Nostra Donna che si vien meno e l’altre Marie fatte con...

Il Verbo Incarnato in Maria Madre di Misericordia nell’Annunciazione del Beato Angelico

Nelle immagini de I Volti della Vergine – Volti della Misericordia a cura della storica dell’arte  Ludovica Sebregondi la scelta iconografica  si è focalizzata  sulla figura di  Maria   nelle sue numerose accezioni teologiche, concepita di Spirito Santo, Madre di Dio, Assunta in Cielo, Regina del Paradiso  e in tutti i momenti che hanno  scandito il suo percorso terreno,…

La Biblioteca di Michelozzo il primo tempio del sapere umanistico aperto al pubblico

Concepita come un vero tempio del sapere la Biblioteca di Michelozzo realizzata all’interno del Convento di San Marco per volere di Cosimo de’Medici oggi si offre alla vista in tutta la sua sorprendente essenzialità architettonica, priva dei plutei originari e degli armadi alle pareti che li sostituirono nel Seicento, con l’imponente struttura a basilica a...

L’Annunciazione tema prediletto dall’Angelicus Pictor

Grande pittore del Rinascimento e forse meno noto nella sua realtà di uomo religioso , oggi riconosciuto ufficialmente dalla Chiesa quale patrono degli artisti, frà Giovanni da Fiesole, fu denominato “Angelico” per primo da Domenico da Corella che nel suo “Theotocon” lo chiamò Angelicus Pictor, termine che rimase stabile e che troviamo anche nelle Vite…

L’esaltazione della virilità nella scultura rinascimentale di Donatello spunto per il David di Michelangelo

“Et ebbono l’opere sue tanta grazia, disegno e bontà, ch’oltre furono tenute più simili all’eccellenti opere degli antichi Greci e Romani, che quelle di qualunche altro fusse già mai; onde a gran ragione se gli dà del primo che mettesse in buono uso l’invenzione delle storie ne’ bassi rilievi” . Il Vasari nelle sue Storie...

La Firenze rinascimentale tra Bellezza, Capitalismo e Carità e il welfare più avanzato d’Europa

All’interno dell’ultimo numero de I Luoghi dell’Infinito un testo di  Antonio Paolucci, già Ministro per i beni e le attività culturali e Soprintendente al Polo museale fiorentino, oggi alla direzione dei Musei Vaticani traccia un profilo della Firenze rinascimentale in cui  se da una parte l’arte aveva la funzione suprema di celebrare la ricchezza e...
Carica altro