La Biblioteca Vallecchi

1931 nasce la Biblioteca Vallecchi agli albori dell’editoria tascabile

Nel 1931 con l’obiettivo di allargare il suo pubblico di lettori, Attilio Vallecchi da il via ad una delle prime collane economiche nella storia dell’editoria italiana: è la Biblioteca Vallecchi.  Come specificato dall’editore “Ogni volume si compone da 300 a 400 pagine, ha sopracoperta e frontespizio a colori, una tavola fuori testo con il ritratto dell’autore...

Una stilografica blu in omaggio a Lady Duse

“ Senza Rosmersholm sarei già morta da un pezzo” scriverà la Divina in una lettera nel 1906. Eleonora Duse il 5 dicembre di quell’anno si trova a Firenze dove alla Pergola va in scena il dramma di Ibsen, a lei è riservatala la parte di Rebecca West mentre l’allestimento scenico è firmato dal grande regista...
Codice Valois c.38V

L’Ultima Cena nell’Evangelia totius anni della Casanatense

“Ora, mentre essi mangiavano, Gesù prese il pane e, pronunziata la benedizione, lo spezzò e lo diede ai discepoli dicendo: “Prendete e mangiate; questo è il mio corpo”. Poi prese il calice e, dopo aver reso grazie, lo diede loro, dicendo: “Bevetene tutti, perché questo è il mio sangue dell’alleanza, versato per molti, in remissione...
Umberto Boccioni

La Simultaneità di Umberto Boccioni

“Voglio insistere ancora sopra la seguente affermazione a proposito della quale scrissi qualche articolo in Lacerba di Firenze e nella rivista d’avanguardia Der Sturm di Berlino: “ Il concetto di simultaneità in pittura e scultura è apparso per la prima volta nella sensibilità plastica moderna con le nostre ricerche futuriste”. Nessuno prima di noi aveva...

Il pellicano simbolo della misericordia di Cristo nel Salterio di Federico II

Nel repertorio variegato di animali che vengono rappresentati e che accompagnano la narrazione del Salterio di Federico II ce ne sono alcuni che compaiono più volte e che nel rispetto della simbologia medievale rispondono a un significato noto ma che  meritano di essere conosciuti ancor più nel dettaglio. E’ il caso del lupo all’interno della...

In ricordo di Piero Bargellini scrittore Vallecchi e sindaco di Firenze nel 1966

Autore di punta del catalogo Vallecchi, ricordiamo oggi  la figura di Piero Bargellini, scomparso il 28 febbraio del 1980 all’età di 83 anni, che oltre ad essere scrittore prolifico fu sindaco di Firenze nel 1966 e per questo da tutti ricordato come il “Sindaco dell’alluvione” e politico italiano, concludendo la sua attività in Parlamento sia...

Omaggio alla scrittura di Luigi Pirandello

Nel 1981 Vallecchi pubblica “La parlata di Girgenti” , la prima edizione in lingua italiana della tesi di laurea discussa da Luigi Pirandello, nel marzo del 1891 all’Università di Bonn, all’epoca sede prestigiosa degli studi di filologia romanza, un contributo prezioso che per la prima volta permise di conoscere un documento fondamentale della prima attività...
Salterio di Federico II

I meravigliosi animalia nel Salterio di Federico II

E’ un bestiario molto selezionato e di squisita fattura quello che ritroviamo tra le pagine del Salterio di Federico II e che attinge alla tradizione consolidata dell’iconografia liturgica e che accentua le valenze allegoriche date dall’imperiale committenza ed espresse attraverso alcuni simboli ricorrenti come il leone e l’aquila. Un universo faunesco reso realisticamente nei tratti...
Salterio di Fderico II

L’imago Christi nel Salterio di Federico II

La decorazione del manoscritto riccardiano 323, noto anche come Salterio di Federico II e che rappresenta il momento di passaggio tra arte bizantina e arte occidentale è particolarmente ricca di motivi e interessante da analizzare. Oltre alla bellissima e complessa miniatura a tutta pagina del “Beatus Vir” e alle numerose vignette dagli eccezionali cromatismi e...
Carica altro